Pesciolino d’oro…

Ho sempre creduto

a quella favola afferrata

forse perchè mai nessuno

mi ha raccontato favole

se non la mia nonna

…quella del pesciolino d’oro

che ben ricordo a mente

come un testamento suo

che oggi capisco in pieno.

Quanta passione aveva

nell’incantarci…noi bambini

…quella veemenza d’espressione

che ci faceva poi sognare

d’un domani…di desiderii

di un incontro…di magie

di un finito che è…infinito

quando le montagne si spostano

perchè vuoi che sia così.

Cara la mia nonna

oggi ti ringrazio dell’amore

perchè eri amore che ora è in me

grazie perchè sapevi dentro

quanto le parole d’anima

possano trasformare il mondo

non nel possedere cose

ma solo saggezza del coraggio

di quel desiderare che è scintilla

quando dall’infinito hai risposte… (324)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag