Nel posto giusto…

Quando percepisci l’anima

in qualcosa di più grande di te

in qualcosa che non vuoi chiederti

in qualcosa che non avrebbe mai perchè

…sei arrivato nel posto giusto

quello che rende equilibrio interiore

che acquisti nel valorizzare

soltanto ciò che è quel “pizzichiello”

che già che c’è…diventa fondamento.

E’ uno stato d’eccezione

che…sapendolo afferrare

con tutto il non rifiutarlo

devia il percorso vitale

nella coerenza vera di te stesso

per quel che s’avvale di consistenza

in un mondo che depriva

perchè la felicità è pure costruzione

per quel volere essenziale di potenza

che ha una valenza densa di te

con la capacità d’ascesa che avvia

ad essere solo migliorativa.

E’ un assoluto abbandono

agli istinti costruttivi regnanti

nella ricerca costante di forma

dove riesci ad essere dal nulla…tutto.

Si uniscono le due avverse e contrarie

…mancanza di forma con il vedere quel tutto

infilato dentro…d’emozione viva.

Affini il sostanziale oggettivo

che diventa soggetto in te stesso…

  (648)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag