Verso la sua casa…

Il ritorno d’un gabbiano

…verso la sua casa

rassicurante di libertà

perchè ogni anfratto la nasconde

perchè ogni sicurezza la crea

sembra il ritorno…pace

sembra il ritorno…accoglienza

per ciò che restituisce dopotutto

per ciò che t’apre d’attesa

ogni volta che…desiderio

fosse risposta nella casa.

E’ una casa del riposo

dove accogli la notte scura

quando senti di voler

…gabbiano stanco

quell’esser pago di calore

quando hai alzato ali

cercando nel blu l’oasi

che nascosta era lì…in te

perchè ritrovando sintonia

hai cercato il posto della pace.

Il ritorno d’un gabbiano

…quando tace l’urlo

…quando cerca nell’immenso

la nuvola dove poggiarsi

nell’illusione d’approdo visivo

che può essere quella bianchezza vuota

non solida di casa

non vera d’errore

ma quella sullo scoglio bagnato…

  (354)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag