E’ sempre lei…

A volte la trasparenza

come questa bufera di vento

porta quel non essere

nei svariati perche’ d’una vita

nei posti del cuore ferite.

Quella solaggine d’esser vento

uguale a quello sbuffo violento

rende la stessa violenza

che oscura un pò

…la passeggiata

in quei posti del cuore

dove senti la sicurezza affettiva.

E’ un posto caldo

dove senti la protezione

dove sei abbracciato a te stesso

e…puoi volare ed andare

nell’altrove che vaga

…senza potersi fermare

nell’altrove che vola

…senza potersi esprimere.

E’ una stretta interiore

che fa piangere e basta

come un venusiano che è

come un terrestre che non è

e…dalla postazione d’entrambi

non sai il tuo posto

…ramengo di te…sei trasparenza

buttato dal vento lacrima

che è melanconia che passerà.

E’ l’attimo d’ora

…trasparenza

dentro le verità…dentro le realtà

dentro le esclusioni…dentro le appartenenze

dentro ciò che non è

e che forse è… ciò che è

….trasparenza.

  (347)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag