Per Umberto


Sono passata accanto proprio

a quelle tue montagne

alte ed innevate

così alte che sembrano

messe a bell’apposta

lì, pure ed impervie.

Ho rivolto un pensiero a te

e…ti ho immaginato così solo

perso in quel maestoso vedere

che mi sembri tu,ancor più piccolo

sepolto in quella natura selvaggia

solo e…sperduto, con te per amico

natura selvaggia così…

come quelle tue montagne

cornici d’un mare d’inverno

sconsolato ed abbandonato.

Un raggio di sole mi ha baciato

erano i miei pensieri

e…quel raggio una carezza

io così dispersa

in questo sconfinato udire…

  (748)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag