Un attimo di rabbiosità…

Dovrei essere tranquilla

e…invece sento d’esser pesata

…guardata a microscopio

come una specialità

esaminata in ogni mio pensiero

…nella meraviglia

che una donna

possa essere intelligente

possa essere coerente

non ad una norma usuale

ma un divenire che so…io so

quanto penoso sia crescere

quando poi ho un riscontro diverso

…da persone sconosciute

mentre da quelle che

potrebbero e dovrebbero

capire..senza parole

capire…senza ch’io dica

ecco…devo sentirmi come portante

ciò che non mi appartiene.

Io amo la mia libertà

che mi consente lei…da sola

di assaggiare l’infinitesimale

….le emozioni di ciò che è lì

ma nessuno guarda…passa e va.

Io non sono una superficiale

perchè spacco tutto in frantumi

e…cerco di renderli di nuovo interezza

la mia interezza…il mio sublimare

il respiro…lo sguardo…la parola

i gesti…la tristezza…la gioia…

  (294)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag