A Sara mia figlia grande


Nella difficoltà hai detto “mamma”

ed io son qui a porgere

con la presenza silenziosa

un pezzetto di me che è tuo.

Da sempre mi appartiene

questa evanescente simbiosi

creata dalla carne

ma ancor più dai battiti d’amore.

Tra madre e figlio

sempre ci sarà l’unione

se pensi che il figlio lo hai portato

stretto e amorevole dentro

…e poi è l’unico di te che sa

i tuoi pensieri in quel percorso

i tuoi aliti,i tuoi segreti, i tuoi perchè

vive dentro te e cresce

vive dentro te e viaggia

vive dentro te e conosce.

E’ la meraviglia d’ogni maternità

staccarti il figlio e donarlo al mondo

nel momento che esce non è più tuo

e..lo prepari alla vita

e..lo cresci in virtù d’un dono

per te e per gli altri

e poi un giorno ti chiama

“mamma”…

Sono passati 33 anni ed io…

son qui da te per te….

  (441)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag