L’incontro nello scoprirsi


Il mio piccolo omettino

forse si è accorto d’avere un padre

con la cui presenza combaciare

come da uomo a uomo rapportarsi….

Un uomo grande ed uno piccolo

che deve ancora imparare il bene

raccoglierlo in quel vuoto di sè

e…portarlo come bandiera.

Per sempre sapere e capire

che il bene è qualcos’altro

è l’affetto,è la cura, è la presenza

non è la quantità ma la qualità

di quella presenza silenziosa

che porterà sempre come un dono

che…padre e figlio

due maschi uniti

dovrebbero raccogliere e farne dono

a quel mondo effimero di donna

che a volte è così lontano e sempre necessario

cucendo gli strappi

rendendoli stupidi ricordi

mentre oggi caro piccolo omettino

forse guarderai tuo padre

con gli occhi dell’amore

e…ne farai risplendere il silenzio

d’un amore che non avevi visto

ma che da sempre è lì tra te e lui…

Fallo tuo e non dimenticare…

l’amore è tra voi.

  (573)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag