A Luigi..


Un amico come te…

caro Luigi è per sempre.

Sento attraversare questo unirci

il connubio d’altro

ma…non posso dirti il valore

che sempre unirà il nostro oltre.

E’ il mare immenso

pieno di mistero e tedio

così muovente in ogni movimento

che suggella come immensità

il nostro orizzonte pieno

come se oltre lo sguardo

nella piegatura del dopo ciò

ci fosse ciò che non si vede

e…tu allunghi il respiro nelle bracciate

come a voler raggiungere altro

ed io ti sono accanto

a darti il coraggio e la forza

forse di vivere beato

con quella vigoria nel volto

in occhi vivaci e sorridenti

come una parte di me che è mia

come una parte di te che è tua.

Si dissolve il mio ed il tuo

non ha più senso fra noi

perchè siamo Luigi, lo so

oltre ciò che non si vede

sento il legame oltre misura

e…il mare è amico

e…posso riposare, con te posso…

  (1927)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag