Docile porgere…

Docile il mare

nella sua completezza

m’accompagna ritmando

tutto l’amore che ha per me.

E’ un porgermi continuo

pace e languidezza

come un uomo che ama

e…non sa nemmeno

d’esserne degno.

Dolce è guardarlo

con un animo sereno

dove perdi cognizione

d’essere umano solamente

in quella limitatezza

che attraversano parole

…insufficienti

a porgere tributo.

Mio adorato sciacquio

che dondoli in tenerezza

in una trasparenza mia

quando…afferro da te

la mia musica interiore.

Mio amato specchio

in uno sguardo oltre

colmo di possesso d’altro

che diventa la mia unicità

nell’eguaglianza d’un sogno

dove posso abbandonarmi

ed essere cullata d’altre braccia

in un corpo che racchiude amore

tra il calore…sembra ombra

dove esisto nella totalità…

  (406)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag