Sottigliezza della differenza.

Il continuo parlare

…di cicale impazzito

sembra a dir poco

…quel continuo insieme

di sillabe e vocali

…dell’uomo.

Differente valanga

è il rumore di cicale

che ha un senso diverso

da quello a…valanga

delle inutili parole umane.

La cicala è…verità

l’uomo è…bugia.

La verità cicalesca

è quel ritmo calmo e…pieno

…d’andare e venire

…di tono basso ed alto

continuo per ore ed ore

…quasi rassicurante

in quella musicalità

d’una canzone naturale

dove puoi dormire…sognando

quasi…una ninna nanna

quasi…una carezza

quasi…un rifugio

che distende il pensiero

ipnotizzandolo nel nulla

in quella bontà

che solo amore può

ed è amare il canto loro.

Quel discorrere invece

…nel continuo d’un ego

…nell’individualità d’ogni uomo

…nel continuo rumore neanche fragore

è…la bugia maschera

di parole e parole a vuoto

in un mare di nullo

che neanche riece ad esplodere

…piegato il rumore

su se stesso piegato

in una tristezza dell’uomo

che… non grida neanche

che…immobile resiste

a ciò che ha avuto per sè.

E’… la dimenticanza

è…la solaggine

è…la ricerca senza trovare

come l’onda arrotolata su sè

come l’uragano nell’ultimo vortice

come la lentezza del buio

che…sovrasta la luce di dentro

appannoso…svuotato…spento

nella giostra…proprio dentro il vuoto

nella realtà d’una mostruosità

continua…costante…parlante

e…scappi e…rifugi la paura

quando sei solo e…muto

quando cerchi il sogno del poi

che solo cicale d’amore

…riescono a sfondare

contro il muro

…delle parole umane silenzio.

  (673)

One thought on “Sottigliezza della differenza.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag