Povera anima…

Negarsi l’amore

è…chiederlo con un urlo.

Nel silenzio dell’anima

si stringe il sogno d’amore

d’una favola mai vissuta

di qualcuno che ti riesca

…sempre e…comunque

ad amare.

Quanta sofferenza

…nella negazione

d’un desiderio grande

mai del tutto emerso

mai del tutto afferrato

rendendo l’ostile e ghiacciato

…in tutto il gelo esteriore.

L’amore scioglie il dolore

l’amore è magia…è gusto.

Quante finte facciate

in quel perbenismo da poco

in quel stringere corpi

e mai anima…mai anima.

Quante sognate finte combinazioni

in quella fuga della negazione

e…che immensità c’è da scoprire.

Povera anima da scaldare

povera anima che cerca se stessa

povera anima così piangente

in quell’urlo che chiede

..amore infinito e…vero.

  (776)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag