Breve riflessione…

Confusamente sono ricettiva

di sentimenti contrastanti

nel non essere per mia fortuna

effettiva di presenza

con la…orgogliosita’ di ruoli

che mi fanno tanto sorridere.

Padroni delle vite proprie

i nuovi assetti vuoti

dovranno riempirsi d’amore

se almeno si fosse capaci

di tanto e tanto elargire

a se stessi di misura

ai nuovi nati a dismisura.

Stravagante e’ avere tanto

ed in potenza forse nell’impreparazione

c’e’ l’impegno d’ogni fronte

a dare e dare solamente

mentre io noto e sento

quanto spreco infonde quel dolore

che appartiene sempre a tutti

ma che viene accantonato nel dimenticare

quanto in realta’ non si puo’ staccare

dai vissuti protagonisti

di voragini ancestrali che si aprono

quasi a coprire nel nascondere

quella ferita che ci appartiene

a noi mortali cosi’ distratti

da effigi di perfezione adulta

che non ci appartiene affatto.

L’umano e’ fatto cosi’..mette sotto il tappeto

quel residuo che fa male

che rispunta comunque quasi sempre…

 

  (607)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag