Il frusciare dentro…

Il frusciare dentro

della medesima brezza

che accarezza foglie attaccate

a non volersi perdere ancora

nella morte del freddo gelato

che le invita a lasciarsi andare

a formare tappeto che scricchiola

mentre ne calpesti la consistenza.

Il frusciare dentro

cosi’ intriso d’amore

che…guardarne il volo

insieme alla distanza cosi’ vera

che divide reale ed irreale

per la staticita’ di comportamenti

che sono solo crescita silente.

E si’… si cresce nel silenzio

quello che cambia dentro

le direzioni di essere o non essere

a secondo della capacita’

d’ergersi o d’uccidersi

per quella disabilitante abitudine

a non aver coraggio d’essere.

E si’…si cresce col dolore amico

mentre si sfronda il passato

togliendogli potere di retaggio

che apre il chiedersi tanto e tutto

mentre il silenzio guarisce

le ferite date ed avute

cercando di capir se stessi sempre

per il doversi dire… nato ancora…

  (731)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag