Incontrarsi…

Trovarsi vicini vicini

da estranei del tempo

pur passato e volato

d’esser un po’ fratelli

d’esser un po’ uniti

alla radice di vita

che unisce d’unione

che non rende facile

quel presentarsi da grandi

nel non parlare ma udire

quel filo invisibile unente

i pezzi di vita d’ognuno.

Desiderare il legame

e poi vederlo e sentirlo

nel richiamo del sangue

che mai e’ acqua sicuro.

Fratelli e sorelle due

uniti forse d’amore

negli anni volati ad essere

persone o cose non so davvero

nel compito ardito e gratuito

di portare l’unione fuori di se’

nel sepolto che si e’ dimenticato

nel presente che si e’ presentato

ricordandoci d’essere

un fratello e sorelle due.

Tenerezza e amore s’abbracciano

come ritrovandosi stretti

nell’essere simbolo insieme

d’una famiglia che s’ama…

 

 

  (879)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag