Ad Angela…

Signora vuole da me

la soluzione di cio’ che

puo’ essere il perche’ di vita

nella necessita’ di credere

attraverso il mio periodare

che sia all’altezza d’essere pronta

io a dare a lei…le sue risposte.

Non crede che l’anima

nella sua trasparenza

possa esser invece cosi’ pronta

ad essere concretezza quasi

di cio’ che cerca dentro se stessa.

Flusso di domande

sono il muto che c’unisce

quasi nell’imbarazzo di concretizzo

che puo’ dare soluzioni positive

ad una vita spesa senza speranza

nelle proprie potenzialita’

che nella pace del momento

vengono recepite diversamente

in quel non sapere scegliere

la strada concretizzo di certezze

che comunque evolvono da sole

senza che l’idea d’avere

possa impedire la realizzazione

d’un sogno inseguito

d’un perche’ scavato dentro

a cui bisogna solo dire grazie

nell’infinito di aperture

che puo’ diventare una vita…

  (404)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag