A volte…

La musica a volte

mi cavalca dentro

come una misura d’oltre

che s’accosta e scoppia

nel desiderare proprio

quello sguardo dentro

che mi porta ad essere pienezza.

Straripa dentro

…il fiume di me

non nel pianto

ma nella prospettiva d’attimo

cosi’ sincera di doni.

Sguardo va a posarsi

nel vicino lontano

del prima, del dopo, dell’ora,

come se la logica misurante

d’un tempo cosi’ scandito

fosse d’altro tipo

nella capacita’ di sorpresa

che il cavalchio fatto d’emozione

mi potesse dimostrare ancora

quanta alienazione di perdite

si puo’ nascondere invece

nel ritrovare il sintonico

in un percorrere parco di pace

che m’abbraccia la musica

quando l’ampiezza del divenire

accoglie di me quell’insieme

sospensione dentro il tempo

che d’umano ha ben poco…

 

  (876)

One thought on “A volte…

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag