Eccomi sveglia!

Eccomi sveglia d’alba

con la tormentata inquietudine

che mi toglie pace

presa nel dilemma di non sapere

se agire d’anima o mente

che fa’ di me meno guerra

negli affari di consapevolezza

che guidano il momento.

Eppure so cosa voglio per me

nella necessita’ di dono

che mi dilania dentro

capendo la tanta dolorosa attesa

che capisca io qualcosa.

Non necessariamente devo capire

perche’ e’ difficile entrare

in quelle tematiche personali

che non fanno propendere molto

ad essere felice d’azione

quando si dipende dal bilancio

che ognuno fa al suo percorso

con quella subdola bilancia

che appartiene ad ognuno

mentre la calamita dei bisogni

cosi’ portanti tormentosi viaggi

accomuna le impossibilita’ evidenti

allorquando non si segue istinto

quello primordiale di felicita’

che comunque viene represso

e…non si dorme…e attesa e’ filo

quello che soffoca la vita…

  (406)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag