Che oltrepassa…

La trasparenza dell’inverosimile

sembra guidare a volte

l’incertezza dei contorni

ad essere guardata nell’essenza

in quell’esser nitida la forma

del cio’ che non comprende

la consuetudine d’afferrare

cio’ che e’ corrispondente

alla veritiera osservazione

di dettagli che non conoscevi.

La trasparenza dell’invisibile

sembra afferrare le forme

rendendole visibili alla percezione

attraversata da anima

che oltrepassa la prospettiva

che vaglia quelle arrese

che l’evidenza sembra accostata

all’emozione nello scoprire

l’influenza trasparente in se’

che placa ogni singulto dentro

per cio’ che viene osservato

nel sentirne peso d’appartenenza

in cio’ che t’appartiene d’anima.

La trasparenza e’ percezione

d’un fatato che lega il tempo

d’un fatato che rende luogo

a quello spazio immenso

conquistato con la credenza

che siamo…che sono

che siete…che sei…

  (364)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag