Quasi fossero…

Le nuvole bombate

ricciose di condensa

quasi fossero nella creazione

…tanta fantasia di forme

quasi fossero nell’inseguirle

…quella corrispondenza muta

nella sacralita’ d’accosto

che nulla ha di definito

che nulla ha di toccabile

nella vivezza d’attimo

che proficuamente cresce dentro

con il lacrimio d’attesa

che il cielo sembra dentro se’

raccoglierne frutto.

E’ un frutto di sogni tuoi

che muovono le sensazioni

d’esser capaci d’afferrare

quella proiezione di pensiero

capace di crescere dentro

con la gioia d’esser vivi.

L’orizzonte e’ vastita’

sembra aprirsi di magia

oltre il pensiero ch’apre

le porte d’una magica dolcezza

mai piegata e dimenticata

per cio’ che sei nel te stesso

sintonia con l’Universo

uguagliato a tanta ampiezza

in una similitudine accorata

d’un tempo che aspetti invano…

  (811)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag