Senza paragoni…

Associarsi all’abbraccio

d’un mondo dentro

cosi’ infinito…senza paragoni

perche’ non si puo’ farlo.

Ascoltarsi veramente

sente la voce d’altro

nella sintonia d’attimi

riuscenti a farti amico

di quella certezza di sanita’

che potrebbe comunque gonfiare

la bugia dell’individualita’

perche’ non appartieni piu’ a te.

Sfiori quell’infinitezza

e ne piangi di purezza

quasi che l’esser o non essere

e’ cio’ che poco prima facevi

per renderti piacente il viaggio

d’una vita che ha in fondo

mai afferrato di bellezza

mai toccata…mai sfiorata

mai assaggiata…mai respirata

mai guardata…mai amata.

Toccarsi dentro con pienezza

e’ il pianto d’emozione

mentre il viaggio assume senso

mentre il non senso invece regna.

Indisturbata e’ la bellezza

raccolta come preziosa

mentre sorridi dentro

e sei davvero tutto intero…

  (798)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag