Del presente…

L’immenso visionato

nell’istante del presente

e’ afferrato con tanto

in quel tutto concertato

da una profusa dimestichezza

con l’altalena umorale

che nell’immenso arriva a fendere

la grandezza inspiegabile

del solo immenso.

E’ canzone dentro

quel cinguettare armonioso

di cio’ che circonda l’attimo

nella trasparenza delle acque

d’un mare cosi’ culloso

d’un mare cosi’ dolce

che l’anima si esalta sola

senza alcun bisogno d’essere

persino la fantasia aiutosa

quando devi innalzare te

accanto a tutto cio’ che senti

e che non puoi afferrare

cosi’ imprigionato nell’ovvio

paletto dell’irrangiungibile

pur se il tacerti l’immago

sembra cancellazione

nella vivezza invece presente

degli attimi di vita piena

quando l’immenso visionato

era paragonabile come oggi

a tanto abbraccio reso e…avuto.

  (790)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag