E…amore…

Quanto dolore necessita

quell’abbandonarsi all’amore

quello che non nega liberta’

quello che t’eleva ancora

ad essere consapevole di dono

ogni volta che quel dolore

arcuato dal disagio esistenziale

apre quella voragine di bisogno

d’un semplice amore

che riesca a riempire il dolore

spazzandolo via senza disastro

per quel pianto mai fatto

per quell’accettare che siamo tutti

anche dolore…anche pieta’

anche perdono…anche paura

anche ferita aperta…anche detrito

per quel negarsi l’evidenza

d’esser comunque meritevoli

di quella grande guarigione

che l’anima scopre di volere

desiderandola forse all’improvviso

senza doversi affogare dentro

nel rimpianto di non aver voluto

di non aver tentato d’essere

di non aver sfidato quel dolore

procurato e reiterato per campare

in quella sopravvivenza fatta di fuga

mentre unica alternativa era

negare e negare di desiderare

amore e amore e amore e amore…

  (262)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag