Il puzzo di…

L’etichetta del perbenismo

l’ho incrociata ieri proprio

eppure in un’umana giovane

di un’eta’ che dovrebbe opporsi

a quel puzzo di conformismo

ben evidenziato da un comportamento

…grettezza di un arrivare

ad essere conforme alla regola

dimenticando che per arrivarci

altro che conformita’ ha usato

per l’uso improprio di arrivi

talmente vuoto a perdere

che ne inorridisco e…divento

io…giudice di malsani principi

che oggi sono quella regola aberrante

del sentirsi pure migliore

rispetto ad un’eta’ che ne distingue

solo immaturita’ palese ed evidente.

Arrivare a sentirsi “in”

con abiti conformi

con cliche’ conformi

con parlare conforme

in uno status etichettato da superiorita’

esibizione fallace di pienezza

mentre il vuoto intorno e dentro

non le riempe gli occhi di stelle

non le garantisce quell’arrivo

che non e’ il conforme ma la diversita’

che non e’ staticita’ ma cambiamento

che non e’ stabilita’ costruita nell’irrealta’

di quei ruoli determinati dalle regole

allo standard mai nel variabile

che e’…liberta’.

  (947)

One thought on “Il puzzo di…

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag