Proverbio afferrato…

Il dispiacere di pianto

a volte e’ misura

di quanto si e’ indifesi

di fronte alla prepotenza

…quella ignorante

che vuole pure avere ragione

con l’alterigia degli stupidi

perche’ piu’ si e’ ignoranti

piu’ si e’ convinti d’esser intelligenti

con le regole strane

che il pianto invece del modo diverso

e’ l’impotenza resa lacrima

perche’ diventa impossibile il disavanzo

che prevarica sulla questione

senza che sia regnante una soddisfazione.

Rimane nel districare interiore

quella rinuncia a far comprendere

cio’ che dall’altro versante

e’ solo dilagare di fame.

E’ la fame vera che crea disamore

quando si dimentica facilmente

il tempo di bisognoso aiuto richiesto

che ricevuto…viene dimenticato

cancellato come mai esistente

col proverbio che mi sovviene ora

…a lavar la testa ad un ciuccio

si perde…acqua e sapone

della serie che chi non vuole evolvere

non cambiera’ mai la sua condizione

rimane ciuccio per sempre…

  (35446)

821 thoughts on “Proverbio afferrato…

  1. Thanks for another informative website. Where else could I get that kind of info written in such an ideal way? I’ve a project that I am just now working on, and I’ve been on the look out for such info.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag