Contatto.


Cercare il contatto con me

attraversando il pensiero

in un idea del divenire

che s’apre man mano nel tempo.

E’ un tempo che non tocchi

…fa parte di te

sei attraverso l’apertura

come aprire..uno scrigno

e…tirar fuori i regali.

Non sono gioie effimere

quelle che non ti danno appartenenza

quelle che si ostentano come simbolo

quelle che si uniformano ad un clichè

ma…sono i regali tuoi

quelli che ti danno te stesso

quelli che devono affiorare

quelli che non hanno tempo.

Tutto ciò è scavare a fondo

nei nascondigli dare luce

attraversando la mente

arrivando a quella verità personale

che tutti dovrebbero cercare

per non essere cosa

ma…appartenere ad un tutto

che man mano è tuo

entrando in una visuale

piena di anima

ciò che resta di te…anima.

 

  (1279)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag