L’altra parte…

L’altra parte

quella che ti corrisponde

nel segreto d’un nascosto

quasi che bloccarla

fosse la maniera di

…tenerla dentro

quanto piu’ e’ segreta

tanto piu’ e’ preziosa

per quel divieto imposto

fin dal primo vagito

quando la sorpresa d’essere

ti ammalia d’identita’

perche’ piangi per la prima volta

quel dolore d’essere uomo.

Primo acquisto d’identita’

in un corpo esploso dal buio

d’una creazione veloce

di quanto e’ reale quell’essere

e…cio’ che sarai

e…cio’ che sei

e…cio’ che piangi assai

e’ quel presente choc

d’essere preposto senza volonta’

a rappresentare la meraviglia

non piena d’alterita’

che conquisterai nel tempo

nel bisogno d’assuefazione

a cio’ che t’imputeranno

per poi finire ramengo ancora

d’una identita’ da perdere…

  (709)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag