Solo perche’…

La pace s’espande felice

quasi cheta d’essere

che accorgersi d’esserne invasi

rende possesso di altro

come respirare o pensare

come crescere o aspettare

come sorridere o piangere

nell’invariabile scambiabile

che sembra guerra interiore

mentre s’accomoda invece

nella sua abbracciosa essenza

quell’assuefatto al divenire

che non tocca piu’ di spasmo

ma placa le attese del dopo

in quel poi che non dipende da te

ma che comunque dovra’ essere

perche’ ogni cosa diventa

e’ naturale che sia qualcosa

qualsiasi gesto da comprendere

da leggere con altra visuale

d’abbandono al divenire

che non tocca piu’ d’incertezza

affidati alla pace interiore.

Le misure delle forme

assumono spazialita’ diversa

come se tu le potessi contenere

in qualsiasi divenire

nel tuo cambiamento che s’assuefa

non perche’ lo contrasti

ma solo perche’ lo accetti…

  (692)

One thought on “Solo perche’…

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag