Per cio’ che…

L’intuito d’anima

cosi’ illimitata di vedute

sembra recar sorriso

per cio’ che vedi gia’ prima

quel sintonico afferrarti

nelle immagini gia’ dentro

migliorative d’esistenza

che il cerchio del vivere

sembra chiudersi del tutto

per cio’ che diventa l’attimo dopo

quando estendendo percezione

t’accosti alla certezza

dettata dalla dubbiosita’ verace

d’esser predestinati sempre

ad esser ognuno portatori d’altro.

E’ come se da un fantagorico intreccio

gia’ vivi tutto il dopo

assaggiato e vissuto dentro

nell’ora che e’ presenza.

Sai a priori il dispiegare

di quelle crescite improvvise

quando unite le lacrime

da dolore…diventano gioia

per cio’ che hai ascoltato

per cio’ che hai insegnato

per cio’ che hai vissuto

per cio’ che andrai a prendere

d’un risultato costeggiato dal dolore

che riporta invece la verita’ strutturata

in un perche’ che t’appartiene…

  (560)

One thought on “Per cio’ che…

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag