Invitati d’onore…

Volteggiano al di là

di noi …umani dormienti

che…neanche più s’accorgono

…del grido d’amore

che…attraversa lo spazio

rimbombante nel richiamo.

Volteggiano al di là

separati…da noi umani

come sapienti messaggeri

…di voci d’amore

che…continue…prorompono

…d’armonioso udire

nell’ascolto dimenticato

nascosto da…misure diverse

…d’intensità proprio vuota

di vivere come automi

nel centro d’un rumore

fatto solo di…frastuono

non d’armonioso dire.

Udire l’ascolto di musica

in quel cinguettio dolce

in quel gallo che annuncia

in quel cicaleccio di bisticcio

tra passerotti su di una briciola

e…sorriderne e…goderne

come un rumore che è…fatoso

annunciante solo sguardo

annunciante solo ascolto.

Volteggiando al di là

…anche noi possiamo andarci

siamo…invitati d’onore… (307)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag