Dell’immaginario…

Abbraccio dell’immaginario

e’ contorno nella proiezione

di cio’ che l’anima crea

nell’istante di focalizzo

della confortante sensazione

che ti riappacifica di pensieri

cosi’ neganti sempre facilta’

con la quale si puo’ costruire

quel credere che vedi reale

anche se constati che quel c’e’

non e’ vicino ma s’avvicina

perche’ tocchi l’invisibile

che violi di verita’

per quanto e’ udito d’anima.

A priori sai gia’ prima

cio’ che significa

…quel non toccare

…quel non vedere

…quel non afferrare

…quel non capire

perche’ vorresti vedere…afferrare…capire

quanto la sostanzialita’ dell’anima

e’ il regalo porto a te stesso

per essere non visionario ma…altro

per quel fascino che t’ammalia

perche’ sei felice solamente

che l’incerto diventi certo

come se vivesse dentro stappato

ed esplodessero

…quelle leganti prigionie

che proprio riesci a slegare

riuscendo a vivere d’anima…

  (356)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag