Negandosi…

Quanto inferno ci puo’ essere

nel cuore di chi e’ sensibile

d’aver compiuto lo spreco

d’una vita intera…negandosi.

Ogni volta negarsi una parte

ogni volta silenziosamente ingoiare

quella dose di desiderii

mai potuti vivere davvero.

Il rifugio poi…nella paura

d’esser persino inadatto a vivere

affogando l’esistenza nell’uccisione

d’ogni parte piu’ bella che e’ li’

…ancora e’ li’

a non aver la forza di vivere

a non aver coraggio d’osare

gustare la sacralita’ della vita

cosi’ ancora d’afferrare.

Quanto inferno palesato

in quel suicidarsi lento

in paliativi effimeri uccidenti

…la forza della vita

la forza dell’amare per la prima volta

nel riconoscere quanta luce

puo’ essere la serenita’ d’abbandonarsi

puo’ essere la deposizione dell’inferno

dove si brucia metaforicamente

il bello che ci possiede dentro.

Quanto inferno puo’ finire

combattendo gli irrisolti drammi

d’una vita cosi’ consumata…

 

  (648)

One thought on “Negandosi…

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag