La nebbia umana…

La nebbiolina cosi’ diradata

che lambisce l’orizzonte lontano

avvicina la mia anima

a comprendere la nebbia umana

quando perdere direzione

sembra la confusa ambientazione

d’uno scenario nuovo

dove danzano le possibilita’

di scegliere col cuore in mano

il senso della propria esistenza

ubicandola in un percorso

tra alti e bassi d’assaggiare dentro

per quanto d’amore e’ bramosia

del trovare solo la maniera

d’esternarlo con dolcezza ancora

di viverlo nel silenzio persino

d’un dolore degli addii

quando dipendere da un altro

e’ il non rispetto che si palesa

per cio’ che il cuore e’ garanzia

nel saperlo ascoltare finalmente

nel saperlo apprezzare finalmente

nel goderlo pieno finalmente.

Quanti finalmente sovvengono

quando aspetti verdetto di consapevolezza

quando speri che l’anima guidi la ragione

nell’accordo tra di loro

nella simbiosi elettiva di presenza

quando si lasciano le vesti recitate

e s’assumono le vere identita’ nude…

  (318)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag