Per la sacralità…

I luoghi di sepoltura

…si riempono di vita

nei colori di tanti fiori

che…solo una volta l’anno

riempono di fragranza

…quell’odore di morte

che sempre è presenza lì.

E’ un odore di ricordo

quando tutte quelle foto

…incorniciate di bronzo

sono lì a sorridere

quasi volessero parlare

per dire dove sono.

Carrellate di morti

corridoi di morti

che…dal silenzio loro

ci azzerano d’un attimo

quando proprio è…un secondo

…pensare all’eguaglianza di sorte

che ci accomuna nella soglia

quando nasci e poi sei morte.

Capita a volte così per caso

di leggere quelle date e far di conto

così per stupida umanità

che ci fa schiavi sempre

anche di fronte a date di decessi.

Siamo lì…non nel silenzio

…quasi fosse una festa

per una volta è la festa dei morti

dove io non andrò…è troppo sacro

…ed ho vergogna.

  (2130)

One thought on “Per la sacralità…

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag