Da cui…

Il silenzio afferrabile

di quella bellezza interiore

e’ la chiave giusta per accedere

ad una qualita’ di te stesso

… che e’ imparagonabile

a tutto cio’ che poco prima era

… il frastuono

quello d’un epocale distrazione

cercata sembra apposta

per spersonalizzare la persona

che cosi’ non puo’ accorgersi

d’aver dentro tanto e tanto.

Il silenzio afferrabile

nell’accordo di quella sinfonia

con la quale si riscontra

l’armonia di note individuali

sembra quella poesia d’ognuno

cosi’ mai espressa nella paura

d’esser poi fragili ed irreali

nell’ascolto di quella tenerezza

che ogni volta si prova nell’assolutezza

di essere amore e non tutto cio’ che

… come coperture d’essenze

si ricopre la vita per prendere poi

quell’udibile dolce che e’…anima.

Il silenzio cosi’ profondo

e’ radicato come una radice

da cui crescono gli alberi uomini

da cui nella terra crescono bellezze

da cui nel cielo infinito vibrano pianeti

da cui nel cuore crescono solo verita’…

 

  (1227)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag