Che sembrano…

A volte la fantasia

puo’  dare forma assai

all’arricciar d’onde

che percuotono pimpanti

la battigia bagnata

con la spuma saltellante

che sembra nelle pieghe

arrotolio di pensieri

che vogliono catapultarsi

nella rullante fantasia

cosi’ amica dei sogni

quelli che proiettando il domani

nell’ultimazione d’un percorso

che placa nel  futuro

il presente cosi’ incerto

di quell’energia d’amore

cosi’ vicina al paradisiaco.

Quell’oasi da vivere

resta il miraggio

quando ancor pieno di bisogni

si pensa di vederli innanzi

vuoi che siano…fame o sete

vuoi che siano…amore e tenerezza.

Quanto negarsi c’e’

nel non proiettar futuro

nel completo di sincerita’

che viene a riempire quei vuoti

lasciati da abissi mai affrontati

nella paura d’inerpico

lungo la realta’ interiore… (623)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag