Per quanto…

L’infinito qui dinnanzi

e’ la festa dell’amore

per quanto dono respiro

per quanto ascolto pongo

per quanto sguardo immergo

nella magnificenza esposta

allorquando accorgersi rimane

la trasfigurazione di bellezza

che l’immensita’ condensa.

L’attimo rapimento

e’ la continua ascesa

ad una consapevole arresa

alle porte dell’istante

cosi’ afferrato dentro

che mi rimane solo gioia.

Odori si mischiano dentro

all’influenza dei passi

che s’arrampicano sulla salita

similmente a vita creativa

in ogni attimo si’ inebriato

da solletico alle nari

per quanto intenso e’

l’odor del mare.

Dire grazie d’esserci

ancor pronta a desiderarlo

ancor pronta a volerlo

con tutto l’amore che ricevo

da un incanto che s’affonda

nelle radici dell’anima

cosi’ anch’essa pronta ad essere…

  (554)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag