Ora…

Vedere…udire…ammirare

immergersi…guardarsi…introspettarsi

identificati con il piu’

delle onde che…armonicamente

fanno della naturalezza

quella briosita’ improvvisa

che s’accosta ad essere

permanenza nell’anima

ogni volta che le permetti

d’esserti guida affidabile

fatta di sconosciuti agganci

con l’infinitezza posseduta

mentre le dai spazio dentro

in un’accettazione totale

dell’estasi momento

che ti proietta altrove

nel mondo fatto d’impercettibile

quasi cosi’ udito e guardato

nell’assaggio di fame interiore

che ti plasma ugualmente

all’aver dentro un condensato

che trasuda nel mistero

che trascinante d’emozione

fa rigar gli occhi di lacrimio

fatto di gioia non dolore

col quale ti rendi legittimata

a dire dell’attimo

la grazia d’esser qui per essere

ambasciatrice d’emozione

donata da cio’ che sento ora… (865)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag