L’evanescenza…

L’evanescenza del mattino

t’entra dentro l’anima

cosi’ anelante di certezze

quando la vita e’ li’ a bussare

nella passione verso il mistero

della meraviglia che s’affaccia

a rendere quel colore rosso

come un toro dinnanzi al drappo

che lo invita a sfidar la vita

mentre forse riuscira’ d’intento

a viversi gli applausi d’una folla

che lo incita comunque ad essere

l’istinto primordiale della lotta

nell’impari o nel pareggio

del tempo d’ora cosi’ vivo

nel qui ed ora che corteggia

la propensione ad essere

quel te stesso che sfida

quelle convinzioni paletto

che recitano le emozioni

in quel vietato che si conosce

quando te ne rendi bandiera

quasi che quella falsa moralita’

acquisita per coercizione di editti

e’ la risultanza della misurazione

quasi che le emozioni potessero essere

quella tale e tale ovvieta’

che non potrai mai comprare

ma vivere dentro fino in fondo

perche’ e’ giusto cosi’…

  (1063)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag