La brezza…

La brezza mattiniera

mentre il sole sorge

al di la’ del tempo inesorabile

che veloce segna in scansioni

i tratti percorrenti proprio il tempo.

La brezza che gioca

a balzar nelle onde cantose

che sembrano ritmare con gioia

il deserto del disamore umano

quando non riesce ad essere amore

nemmeno per se stesso.

La brezza che incute soffio

all’aria fresca d’ora

che affonda nella trasparenza

lo specchio dove guardarsi

persino quando il buio sovrasta

e…non si ha il coraggio di sguardo

persino alla rappresentazione tua

di quel che vuoi dimostrare d’essere

ma che non combacia di verita’.

La brezza che sposta al di la’

l’impudica discendenza evinta

nel comportarsi di gretto

nel neanche dispiacersi da pentirsi

d’essere stato incapace di dare

quell’amore cosi’ tanto avuto sempre

ogni volta segmentato e spezzato

come fosse quel filo d’argento

la misura di tanto negato

ogni volta tagliato senza legame… (617)

One thought on “La brezza…

  1. I seriously love your web site.. Pleasant colors
    & theme. Would you develop this website yourself?

    Please reply back as I’m trying to create my own, personal site and want to find out in which you got this from or
    just what the theme is called. Thank you!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag