La morte morale…

A volte fuggire e’ tattica

specie quando di fronte

si paventa la morte morale

di cio’ che pensavi fosse l’uomo

e che ancora una volta ti palesa

quanto l’uomo e’ ferente

…verso l’altro simile

come bestia feroce

che divora e basta

senza guardare cosa mangia

basta che…sia cibo.

Cibo si diventa

quando ti lasci mangiare

dalla bassezza umana

quella da banco di bambini

che certamente sono giustificabili

nel loro essere naturalmente bambini

non l’uomo che lo fa e poi…lo diventa

approfittando d’una ipotetica bambinita’

che racchiude invece la pochezza

…nella cattiveria gratuita

…nelle interpretazioni plateali

di finte offese…di finte puntualizzazioni

di finte bonta’…di finte grandezze

di finte integrita’…di finte intelligenze.

Abuso d’esperienza e’ opinabile

perche’ dell’anima non si e’ capito niente

perche’ forse e’ solo una parola

…quell’anima che si e’ persa

che la vita ha rubato da dentro…

 

  (2014)

One thought on “La morte morale…

  1. I like the valuable information you provide in your articles.
    I will bookmark your weblog and check again here frequently.

    I am quite certain I’ll learn many new stuff right
    here! Good luck for the next!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag