Le vie dell’anima…

Percorrere le vie dell’anima

sembra un’assurdita’

nell’eppure che c’appertiene

per cio’ che ci distingue nonostante

in quelle maschere d’esteriorita’

che paiono…come pagliacciata

mentre recitare un ruolo e’ li’

a dimostrare invece l’oggettivita’

nel percorrere al buio completo

…le vie dell’anima.

Percorrerle e’ purezza del dolore

quando individuarle e’ scavo

quando ritrovarle e’ scorticarsi

quando accorgersi e’ dramma esistenziale

quando seguirle e’ piglio di coraggio

nel farci i conti e poi…parlare

con quel noi d’unicita’ palesata

per la bellezza ritrovata da dentro

capace di ricreare altro di te

cosi’ che dal nascondimento nasca

quella soggettivita’ unica che e’ d’ogni uomo

mentre togliere quella recitata mascherata

renda all’umano felicita’ cosi’ afferrata

dal dolore che si possa sconfiggere

quella disamorante recita d’oltraggio

a quella via dell’anima ritrovata da volonta’

quasi che potesse e dovesse riscattare

quell’amorfa mostruosita’ che s’allontana

con deciso diniego che diventa

amore per…le vie dell’anima.

  (318)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag