Cosi’ fermo…

Il tempo cosi’ fermo

nel non sapere dentro se’

…cosa diventare

dimenando il questionario

tra bello e strano che s’abbraccia.

Il tempo cosi’ fermo

e’ cio’ che aspetta d’essere

il senso d’una pigrizia

perche’ vuol essere stanco

e puo’ permettersi d’esserlo

mentre ci fa compagnia

con un’aria di un po’ solo

di quella mestizia dentro

che fa comunque bene all’anima

che si riposa anch’essa

indolente e statica

ma saggia e colma di speranze.

Il tempo cosi’ fermo

ci fa un po’ d’eco dentro

nel senso che nell’accoglier pensieri

ne fa comprendere la vacuita’

di quel deviarci l’anima

a fronte di quel suicidio esistenziale

che non fa progredire in evoluzione

ma regredire negli inferi profondi

del nasconder anima nel fondo

dove non puo’ esser raggiunta

perche’ i pensieri l’affogano nell’esclusione

mentre proprio cosi’

fermiamo il nostro tempo interiore…

  (612)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag