Tratteggio…

Nuvole grigie s’addensano

sulle cime di montagne

verdi e brullose

d’un nuovo colore

atto ad esser guardato

nella varieta’ tratteggiata.

Solo la cima e’ rasa

tondeggiante e spoglia

quasi che il verde sottostante

si sia impaurito di salire

per riempire quel tondo

di vestito a colori.

Lassu’…chissa’ perche’

c’e’ la solitudine imperante

come a simboleggiare

il cio’ d’incompleto

che non e’ riuscito a spargersi

dall’irradiare di calore

quando il sole fende tutto

ed invece le nuvole hanno protetto

quasi che…il gioco di natura

accompagna la profusione

come una burlesca opportunita’

d’essere o non essere

un po’ come accade spesso

quando si burla il prossimo

e poi anche se stessi

in quel giocar millenario

del nascondiglio da scovare

mentre la cima tondeggiante

il sole non l’ha scovata

e neppure ahime’ trovata…

 

  (313)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag