Arresa e conquista…

Il mio apparente piegato

e’ la forza che ho

per credere in ciò che sento.

Seguo le onde dell’anima

e mi crogiolo nelle lacrime

come una commiserazione

per questa finezza d’ascolto

che mi da’ solo sofferenza.

Sono lacrime dolci

d’arresa e di conquista

m’arrendo al cuore

conquistando me

m’arrendo all’oltre

da cui prendo forza.

E’ la forza interiore

che rende il coraggio

…di credere nei sogni

…di credere al mistero

in quei giochi di stupideria

che tanti fanno per non piegare

…di se stessi nulla

rendendo l’anima una perdita

mentre portarla in vetta

e’ l’unica conquista d’ognuno.

E’ piangere dolcezza

in quell’innamorarsi di se stessi

quasi che fosse quella tenerezza

una sciocchezzuola da niente

mentre e’solo volare nella pace

non litighi più con te stesso

e’ arresa e…conquista.

  (687)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag