Sa attendere…

Rami secchi…già spogliati

di quelle foglie abbandonate

che…limitano il passo

quando il tappeto di foglie

sembra morte che calpesti

mentre quei rami…già spogliati

sorgeranno alla vita di nuovo

nell’inorgoglirsi ancora di verde.

Il vento li sposta per l’esile peso

…ma la radice è forte

e recherà ancora comando

quando vestirà di nuovo l’albero.

E’ come un vento di vita

dentro il seccume di rami

allorchè hai perso obbiettivo

e poi…la vita regala ancora

…e riverdisce di doni

l’estrema povertà d’un momento

quando rischi d’esser morto

e invece il balzo di te …impera

e il colore di te… è lì

e il vento… ha fruscio diverso

…danza tra foglie argentate

come un gioco il sole si nasconde

e reca l’ombra… a chi ha pazienza

e reca l’arsura… a chi ha prepotenza.

I rami secchi…già spogliati

raccolgono il silenzio d’intorno

e il mare e il cielo e i pensieri

di speranza sempre…speranza

sa attendere l’albero…

  (668)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag