Il canto d’anima…

Purificare il canto d’anima

e’ renderla cristallita’

nel lucente fiotto lavante

che puo’ essere il pianto espanso

quando le croste impure

d’umanite contagiosa

opacizzano la lucentezza

di quel cristallo puro

che e’ l’anima d’ognuno.

Attraverso il pianto

intrisa d’impuro peso

l’anima sembra lavarsi di cosita’

c0si’ a volte ingannevole d’obiettivi

che una volta ottimizzati

nell’attraversar dolore e perdenza

sembri alleggerir all’improvviso

di quei pesi che puoi scaraventare

nelle misure umane che non servono

proprio perche’ qualificanti d’ovvieta’

che a certi livelli d’arrivo

non servono poi neanche un po’.

La grandezza sta proprio li’

…saper piangere per pulizia

come se fosse proprio quel dolore

ad aprire l’anima al canto

nella forza di volere ancora

la vita come un sipario aprente

dove non reciti cio’ che non sei

perche’ non puoi fingere piu’

d’esser altro che non sei tu…

  (511)

3 thoughts on “Il canto d’anima…

  1. This excellent website truly has all the information and facts I needed about this subject and didn at know who to ask.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag