E’ un gioco…

Diventare bambini e…

riprendersi i sogni

e…dopo i sogni

forse la gioia o l’amaro.

Puntare su qualcosa

che l’istinto di te trasporta

e…crederci con tutto te stesso

e…cominciare a sperare

e…cominciare a crederci

aspettare e..aspettare

con quel filo di te guidante

perchè vuoi quel premio

non usare raziocinio

seguendo il fiuto d’animale

quello che è in te da sempre.

Dall’inizio dell’uomo c’è

il fiuto della preda

d’un boccone che sazi la fame.

Passare i giorni…i mesi

a credere i pensieri

quelli tuoi e…dell’altro

seguendo il fiuto d’amore

ricevendo amaro e basta.

Crederci ancora sperando

che ciò che hai visto

…nascosto così bene

sia vero e non ti sbagli.

Solo tu vedi l’invisibile

solo tu segui quel cuore maledetto

che porta solo pianto

e a volte…rabbia.

  (294)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag