Il dolore…fa crescere.


Il dolore è la caduta di te

è…perdere direzione

è…piangere ciò che si perde

è…non saper riprendere te.

E’ come questo mare stamane

che sembra così..senza pace

e..noi che invasi dalla paura

di confronto con sè

senza bilanci inutili da fare

ci facciamo superare dalla furia.

Quella furia è il divenire

è..il movimento suo naturale

e allora…ecco la vita

è..abbandonarsi a quell’onda

per ora arrabbiata e..furiosa

sapendo che domani

è..un altro giorno

sarà pieno di pace

e..l’onda si quieterà

e tu..troverai te stesso

senza aver paura di vivere

capendo che ci sarà ancora

qualche volta

…quell’onda che diviene

…quell’onda che travolge nella furia

basta avere speranza

e…credere che si può riuscire

ad amarsi,a stimarsi, a crearsi

a darsi,a crederci, a viversi…

 

  (674)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag