Nella pioggia altro…

Quando piove è triste

in quello scroscio continuo

c’è l’immobilità

…come essere bloccati

dal freddo bagnato.

In realtà presumo

che…quando piove

si è costretti a pensare

meno distratti da occasioni

che rendono solo fuga

mentre nella pioggia

rimani incastrato da te stesso

senza poterti svincolare

…quasi all’angolo

con la noia di molti

che da soli non sanno stare

ovvero dalla finta compagnia

…non sanno esistere.

Un pò di pioggia

rende caos esistenziale

quando le mancanze vere

spuntano in quelle gocce

…aprenti interiorità

rendendo parvenze di lucidità

quasi quasi…benefiche

se si potesse capire meglio

quanto di te stesso è pronto

a danzare di bagnato

purificatore di un quesito antico.

Chi sei uomo….

  (379)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag